Educaid

È UN'ASSOCIAZIONE NON PROFIT E UN'ORGANIZZAZIONE NON GOVERNATIVA

Fondata nel marzo 2000, il suo status è stato riconosciuto dal Ministero degli Affari Esteri. Attualmente interagisce con associazioni, aziende sociali e persone eticamente coinvolte nel lavoro educativo e sociale a livello internazionale.

OPERA IN DIVERSI PAESI E STABILISCE RAPPORTI DI SUPPORTO NEL SETTORE EDUCATIVO

Cerca di migliorare e rafforzare le capacità di risposta dei diversi sistemi educativi in ​​base alle esigenze di tutti i bambini, con particolare attenzione ai più deboli. Le attività promosse dall'organizzazione si svolgono nell'ambito della cooperazione decentrata, comprendendo le peculiarità di ogni territorio e cultura.

LAVORA NEL CAMPO DELLA COOPERAZIONE SOCIALE ED EDUCATIVA AI FINI DI:

Prevenire e ridurre, attraverso il lavoro educativo e sociale, gli svantaggi e gli ostacoli delle persone con disabilità o che vivono in difficoltà sociali e culturali.

Promuovere, grazie al lavoro di formazione e sostegno alla ricerca e alla sperimentazione, l'innovazione pedagogica e sociale, e lo sviluppo delle capacità delle persone e delle istituzioni preposte all'istruzione, nonché di coloro che si prendono cura delle persone che vivono in condizioni di sofferenza, disagio, sfruttamento, svantaggio e difficoltà, comprese le situazioni create dalla guerra o da calamità naturali.

Promuovere in teoria e in pratica il concetto di "educazione comunitaria", che enfatizza l'idea di costruire un sistema educativo in cui convergono tutte le risorse presenti nella comunità, al fine di creare collaborazioni che evitino di affidare l'educazione solo a singoli specialisti, ma per collegare educazione e convivenza, partecipazione, sviluppo democratico.

Promuovere il rispetto dei Diritti Umani, in particolare dei diritti dei bambini, delle persone con disabilità, delle minoranze, migliorando la conoscenza e l'applicazione delle convenzioni internazionali in materia.

Promuovere politiche volte all'uguaglianza di genere e alla valorizzazione delle differenze culturali ed etniche.

Promuovere lo sviluppo delle capacità, nonché l'innovazione pedagogica e sociale, grazie al lavoro di formazione e supporto alla sperimentazione.

Collabora attivamente con il Master in Cooperazione Internazionale del Dipartimento di Scienze della Formazione "Giovanni Maria Bertin" dell'Università di Bologna.

EducAid collabora con il Master di primo livello in Cooperazione Internazionale e Inclusione Educativa: nuove sfide professionali del Dipartimento di Scienze della Formazione "Giovanni Maria Bertin" dell'Università di Bologna. Una collaborazione già attiva e sperimentata, a partire dai primi anni 2000, con le precedenti edizioni del Master (La dimensione educativa della cooperazione internazionale; Cooperazione internazionale e nuove cittadinanze: la dimensione educativa), su cui presenta l'attuale proposta formativa vari elementi di continuità (il carattere interdisciplinare, l'approccio alla politica educativa inclusiva, la metodologia di insegnamento attivo). Mantenendo una matrice comune con le precedenti esperienze, questa edizione del Master si propone di offrire un rinnovato percorso formativo adeguato alle 'sfide educative' della cooperazione internazionale e alle trasformazioni sociali e politiche che caratterizzano gli scenari contemporanei: dalle crescenti ondate migratorie all'urgenza Le "emergenze" sociali, dalle nuove forme di instabilità e conflitto alle crescenti disuguaglianze prodotte dalle differenze culturali, sociali e di genere.

Rivolto a laureati di diverse traiettorie disciplinari, si propone di sviluppare conoscenze finalizzate alla comprensione dei processi finalizzati all'inclusione educativa e competenze professionali finalizzate ad un intervento efficace sia a livello internazionale - attraverso la cooperazione allo sviluppo. - come a livello nazionale e locale - attraverso Percorsi rivolti a migranti, disabili, minori, “senza dimora” e altri soggetti in condizioni di vulnerabilità.

EducAid lavora a stretto contatto con il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Bologna e con il Dipartimento di Educazione, Beni Culturali e Turismo dell’Università degli Studi di Macerata. Collabora inoltre con docenti, educatori, pedagoghi, psicologi e volontari della provincia di Rimini.

+20
Staff
+70
Progetti
11
Paesi

Consiglio di amministrazione

  • Ivo Giuseppe Pazzagli - Presidente
  • Maurizio Casadei – Vicepresidente
  • Giovanni Sapucci -  consigliere
  • Roberto Vignali - consigliere
  • Andrea Quadrifoglio - consigliere

Collegio Sindacale

  • Grazia Righetti - Presidente
  • Daniele Dell'Omo - Revisore
  • Antonella Brancaleoni - Revisore

Comitato Scientifico

  • Ivo Giuseppe Pazzagli - antropologo
  • Luigi Guerra - Pedagogista
  • Daniele Bianchi -    filosofo
  • Maurizio Casadei -    pedagogista
  • Roberto Vignali     - Pedagogista
  • Debora Natili        -       Psicologa
  • Sara Savoretti     -    Pedagogista
  • Elena Nati  -    Pedagogista
  • Tania Presepi -   Psicologa/psicoterapeuta
  • Giovanni Sapucci -    Pedagogista
  • Federica Buono  -    Pedagogista
  • Lucia Biondelli     - Insegnante
  • Luisa Alessandri  -    Insegnante
  • Bruno Riccio -    Antropologo
  • Federica Tarabusi -    Antropologa
  • Giovanna Guerzoni -    Antropologa
  • Federica Zanetti -    Pedagogista
  • Elena Pacetti -    Pedagogista
  • Arianna Taddei -    Pedagogista
  • Antonella Brighi -    Psicologa
  • Maurizio Betti -     Pedagogista
  • Roberta Caldin -    Pedagogista
  • Roberto Dainese -    Pedagogista
  • Manuela Fabbri -    Pedagogista
  • Ilaria Bellucci -    Pedagogista