Nulla su di noi, senza di noi

Nulla su di noi, senza di noi
Rimini, settembre/ottobre 2018

Programma di eventi incentrati sull’empowerment e sui diritti delle persone con disabilità come dettato dalla specifica Convenzione ONU, rivolto alla cittadinanza ed organizzato in collaborazione con gli Assessorati alle Arti e alla Protezione Sociale del Comune di Rimini nell’ambito del Progetto unico di “Cooperazione Internazionale ed Educazione alla Pace” e con il patrocinio della RIDS – Rete Italiana Disabilità e Sviluppo.
_______________________________________________

sabato 15 settembre

ore 17.00 Galleria dell’Immagine, Palazzo Gambalunga
Inaugurazione della mostra
“I am a woman. No more and no less” di Andrea and Magda photographers (vincitori del Premio Marco Pesaresi 2017)
Venti scatti fotografici che raccontano storie di donne palestinesi con disabilità
in collaborazione con:
IT.A.CA’ Festival del Turismo Responsabile
SIFEST di Savignano sul Rubicone
con il patrocinio di: AICS Agenzia Italiana Cooperazione e Sviluppo, Regione Emilia Romagna e Camera di Commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini
_______________________________________________

martedì 18 settembre

ore 17.00 Chiostro Biblioteca Gambalunga
Disabilità ed emancipazione”
L’esperienza della consulenza alla pari in situazioni di emergenza umanitaria
intervengono:
Gloria Lisi Vice Sindaco Comune di Rimini
Rita Barbuto DPI – Disable People’s International Italia
Giampiero Griffo RIDS – Rete Italiana Disabilità e Sviluppo
Riccardo Sirri EducAid

ore 18.30 Galleria dell’Immagine, Palazzo Gambalunga
Visita guidata alla mostra I am a woman. No more and no less

ore 19.30 Chiostro Biblioteca Gambalunga
Aperitivo a base di specialità palestinesi

ore 21.00 Teatro degli Atti, via Cairoli
“Diversamente disabili”
spettacolo teatrale di Roberto Mercadini
_______________________________________________

martedì 16 ottobre

ore 20.30 Osteria Teatro in Piazza, Via Poletti
Cena al buio
Posti limitati su prenotazione, costo euro 35,00 a persona, bevande incluse
Il servizio al tavolo sarà curato da camerieri non vedenti
grazie alla collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi,
cui verrà devoluto parte del ricavato della serata
_______________________________________________

Tutte le iniziative sono ad ingresso libero,
ad eccezione della partecipazione alla “Cena al Buio”

 

 

Eleonora Paro